Documents

14 views

Massimo Costantini Servizio di Epidemiologia Clinica, IST Genova

Traduzione, adattamento e validazione del Palliative care Outcome Scale (POS) in lingua italiana. Massimo Costantini Servizio di Epidemiologia Clinica, IST Genova. misurare una o più dimensioni della qualità di vita in cure palliative. nella pratica clinica corrente
of 18

Please download to get full document.

View again

All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Transcript
Traduzione, adattamento e validazione del Palliative care Outcome Scale (POS) in lingua italianaMassimo CostantiniServizio di Epidemiologia Clinica, IST Genovamisurare una o più dimensioni della qualità di vitain cure palliativenella pratica clinica correntenelle valutazioni di qualitànella ricercastrumenti per misurare la QdVin cure palliative12 strumenti multidimensionaliper pazienti oncologici in cure palliativeHearn J, 1997composti da 5 a 56 itemcompilati dal paziente, da un operatorecontenuti riguardanti il paziente e/o la famigliavalidati in uno o più settingIl Palliative care Outcome Scale - POSsviluppata e validata in lingua ingleseda un gruppo di ricercatori del King’s College di Londraper pazienti in cure palliative in tutti i setting di curascala multidimensionale di 10 itemIl Palliative care Outcome Scale - POSparzialmente rivisto nel corso degli anni(disponibile la versione 2)può essereautocompilato dal pazientecompilato dall'équipe validato in lingua inglese, tedesca, spagnolaAnalisi e validazione del contenuto della versione italiana del POSRisultati del Progetto Lega Tumori (2003-2004)(UCP Genova e Biella)strumento applicabile al contesto italianovalido relativamente al contenutoproblemi per l’item comunicazioneoperatore – paziente - familiariI problemi sull’item 5Durante gli ultimi gli ultimi 3 giorni, quanta informazione è stata data al paziente e ai suoi familiari o amici?0 Informazione completa - il paziente si è sempre sentito libero di chiedere quello che voleva 1 Informazioni sono state date, ma per il paziente è stato difficile capire2 Informazioni sono state date quando le richiedeva, ma il paziente ne avrebbe volute di più 3 Poche informazioni, e a qualche domanda non è stata data risposta4 Assolutamente nessuna informazionePOS staff - vers 2Validazione del POS in lingua italianaProgetto Centro Universitario di ricerca‘Cure palliative nelle malattie inguaribilie terminali – Fondazione Lu.V.I (2006)obiettivi:1. tradurre in modo appropriato il POS2. testarne la sua accettabilità (pilot testing)3. valutare le sue proprietà psicometricheTraduzione forward- backward
  • Procedura proposta e codificata dall’EORTC
  • Permette di ottenere traduzioni
  • chiare
  • concettualmente equivalenti al questionario originale
  • che utilizzino un linguaggio comprensibile
  • Forward translation: traduzione dall’inglese all’italiano da parte di un madrelingua italiano
  • Backward translation: traduzione della versione italiana preliminare dall’italiano all’inglese da parte di un madrelingua inglese
  • Revisione della traduzione provvisoria del questionario
  • Confronto della backward translation con il questionario originale in inglese
  • Discussione e risoluzione delle eventuali discrepanze (meeting con la Prof.ssa Higginson - King’s College di Londra)
  • Revisione della traduzione provvisoria del questionarioIn particolare: Item 8
  • Questionario originale:“Have you felt good about yourself as a person?”
  • sostituito con l’item analogo “Are you at peace”, che, sulla base di recenti evidenze di letteratura, sembra più valido nel misurare la dimensione spirituale del paziente “Si è sentito in pace con se stesso?”(Steinhauser KE. “Are you at peace”. One item to probe spiritual concerns at the end of life. Arch Int Med 2006; 166:101-105)Pilot testing
  • Somministrazione della versione definitiva dello strumento ad un campione di 29 pazienti oncologici in carico ai 16 centri partecipanti allo studio
  • Obiettivo: valutare, per ciascun item, eventuali problemi di contenuto. Più precisamente, ai pazienti sono state fatte 5 domande per ciascun item:
  • Ha avuto difficoltà nel rispondere a questa domanda?
  • Ha trovato questa domanda poco chiara?
  • In questa domanda ci sono parole che ha trovato difficile capire?
  • La domanda è stata formulata in un modo che possa essere offensiva o irritante?
  • Avrebbe formulato la domanda in modo diverso?
  • Pilot testing
  • Non sono stati evidenziati problemi rilevanti di contenuto
  • Solo nel caso dell’item 10 è stato segnalato che la formulazione della domanda poteva essere considerata troppo intrusiva
  • Alla fine di questa fase preliminare, lo strumento, assemblato nella sua forma definitiva, può essere testato per le sue proprietà psicometriche in uno studio specifico
  • Validazione del POS in lingua italiana16 centri partecipantiasl 3 genovese – Genovaasl 12 – BiellaFondazione FARO – Torinoasl Cuneoasl 10 Firenze Sud estasl 10 Firenze centroasl 10 Firenze Nord ovestausl Forlìcure palliative Lugo – Ravennacure palliative Cremacure palliative GarbagnateValidazione del POS in lingua italianaCentri partecipanti - UCP domiciliari:cure palliative Cremacure palliative GarbagnateUCP TrentoHospice Lanzo torineseHospice e CP ImperiaValidazione del POS in lingua italiana16 Centri partecipanti (Hospice e/o AD):Hospice FARO – TorinoHospice Busca CuneoHospice Seragnoli – BolognaHospice Domus Salutis - BresciaHospice - ForlìHospice Lugo – RavennaHospice GarbagnateValidazione del POS in lingua italianaobiettivi della fase finale di validazione:compliance alla presa in carico in CPconsistenza internariproducibilitàvalidità e sensibilità al cambiamentoValidazione del POS in lingua italianaComitato Etico IST 5 marzo 2007completamento dello studio estate 2007analisi, presentazione dei risultati autunno 2007invio a rivista scientifica per pubblicazione dei risultati della validazioneentro il 2007
    Advertisement
    Related Documents
    View more
    Related Search
    We Need Your Support
    Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

    Thanks to everyone for your continued support.

    No, Thanks